Rallentamento della Velocità (Impatto)

Il rallentamento della velocità è la diminuzione della velocità del percussore dall'inizio della prova fino ad un dato punto, espressa come percentuale della velocità d'impatto. Le norme internazionali prescrivono un rallentamento limitato durante le prove di impatto strumentate, quindi questo parametro deve essere monitorato e segnalato per verificare che la prova sia valida.
ASTM D3763 prevede che il rallentamento della velocità non sia superiore al 20% dall'inizio della prova fino al punto del carico di punta. ISO 6603-2 prescrive che la diminuzione della velocità durante tutta la prova di penetrazione non sia superiore al 20%. ISO 7765-2 dice che una diminuzione della velocità del percussore del (fino a) 20% è accettabile. ISO 179-2 prescrive che la diminuzione della velocità durante tutto la prova di penetrazione non sia superiore al 10%. L'obiettivo principale di questi requisiti è quello di garantire risultati comparabili per testare i materiali che mostrano un comportamento viscoelastico, dato che l'applicazione del carico a velocità diverse produce effetti diversi.
Referimenti
  • ASTM D3763-08
  • ISO 6603-2: 2000
  • ISO 7765-2: 1994
  • ISO 179-2: 1997